Picchiati dal branco dopo la discoteca: quattro ragazzi finiscono in ospedale

La macchina danneggiata

Un brutale pestaggio fuori dalla discoteca. Un’auto nuova, una Hyundai bianca ritirata appena 10 giorni fa, seriamente danneggiata. Quattro ragazzi poco più che ventenni residenti nel Luganese, in Canton Ticino, finiti al pronto soccorso del Sant’Anna di San fermo della Battaglia, dimessi con prognosi fino ai 13 giorni. È il violento epilogo di una notte all’esterno di un locale notturno di Como, in via Sant’Abbondio, dove i giovani aveva trascorso la serata tra sabato e domenica. I carabinieri sarebbero già stati informati dell’accaduto e nelle prossime ore la denuncia delle vittime verrà messa nero su bianco.

Da quanto è stato possibile ricostruire, i quattro amici ticinesi – due ragazzi e due ragazze – dopo aver trascorso la serata in discoteca, si sarebbero incamminati per raggiungere l’auto con cui far rientro a casa, vettura parcheggiata poco distante dal locale. Davanti le due ragazze, che sarebbero salite a bordo aspettando poi il sopraggiungere degli amici. Questi ultimi, poco dopo, sarebbero arrivati di corsa, inseguiti da una quindicina di giovani. Difficile capire i motivi del diverbio. Presto tuttavia la violenza ha preso il sopravvento, coinvolgendo anche le due ragazze. Tutti e quattro i ventenni svizzeri sarebbero stati tirati fuori di forza dalla vettura e picchiati. Dal racconto di un presente, sarebbero spuntati anche un coltello e un tirapugni. L’auto sarebbe stata seriamente danneggiata.

Ulteriori dettagli sul Corriere di Como in edicola mercoledì 18 settembre

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.