Picchio secondo libero della Libertas. Il 20enne in Brianza grazie alla collaborazione con Monza

Matteo Picchio

Matteo Picchio sarà il secondo libero del Pool Libertas Cantù a fianco di Luca Butti. Prodotto del vivaio del Vero Monza, il giocatore giunge nella prima squadra brianzola grazie alla collaborazione tra le due società sottoscritta nello scorso mese di maggio.
L’atleta classe 2000 vanta già qualche presenza nella massima serie nazionale e, dopo aver patito per un brutto infortunio, ha trovato continuità nel Concorezzo la scorsa stagione.
«Matteo è reduce da un ottimo campionato e adesso è pronto per proiettarsi di nuovo ad un livello maggiore – sostiene l’allenatore dei canturini Matteo Battocchio – È un ragazzo che ha talento e che può fare strada; ho avuto buone referenze su di lui e mi ha fatto un’ottima impressione quando ci siamo sentiti».
«Mi hanno sempre parlato molto bene del Pool Libertas Cantù – dice il libero brianzolo – una società seria e nella quale si può crescere, e mi piace molto il progetto in collaborazione che è stato instaurato con il Vero Volley Monza. Ho avuto modo di parlare con il tecnico: mi è sembrato molto carico, mi piace molto questo suo atteggiamento. Sono sicuro che tutti abbiano voglia di fare bene, e questo ci aiuterà anche nel lavoro in palestra».
Il nuovo acquisto della Libertas conclude con un aneddoto: «Probabilmente il diretto interessato non si ricorda – spiega Matteo Picchio – ma al mio secondo anno di pallavolo, Dario Monguzzi, che di Cantù è il capitano, era uno dei miei allenatori. Lo vedevo giocare con noi in palestra, e mi sembrava un gigante: anche allora era un punto di riferimento per noi, come lo è ora per la squadra».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.