Lettere

Piccoli gesti, ma sempre preziosi

Solidarietà e carità verso il prossimo

Ho tutto il rispetto per chi fa del bene aiutando qualcuno a distanza. Mio papà lo faceva sempre, quando poteva, e credo di avere capito solo ora, che non è più fisicamente con noi, il significato e il valore di quel gesto! Quindi una cosa di sicuro non esclude l’altra. Però io dico che andrebbe fatto ogni giorno anche con il fratello che ci passa accanto.
Vediamo una signora anziana curva che trascina dei pacchi sotto la pioggia? Fermiamoci e aiutiamola. Piccoli gesti che possono cambiare la giornata di un’anima sola. Facciamolo sempre, anche quando di rimando ci torna aggressività e nessun ringraziamento. Facciamolo e basta, anche con chi ci vive accanto, soprattutto chi è solo e anziano. Anche quando ci fa rabbia che i nostri gesti e le nostre azioni non vengano per nulla riconosciuti o, peggio, vengano dati per scontati. Anche se ci fa rabbia che di rimando arrivino solo calcioni nei denti. Passiamo oltre. Fa umanamente male, inutile negarlo, ma il bene fatto non va mai perso, anche se qui, noi, piccolini, terreni e nel corpo, con l’io che ulula le proprie ragioni e scalpita, sembrerebbe, ahimè,  esattamente il contrario. Facciamolo, indipendentemente dal nostro credo o non credo.
Perché la carità non è necessariamente solo quella cristiana. Mio papà non entrava mai in chiesa, eppure ha accudito i suoi genitori con pazienza, in semplicità, per anni e fino alla fine, senza farsene vanto o brontolare. E dire che aveva avuto poco o nulla da loro. Mi scuserai papà se non rispetto la tua discrezione  e ne parlo. Grazie papà per il tuo esempio, del quale capisco la portata, come spesso accade, solo ora!
Ilaria Mascetti

18 Novembre 2013

Info Autore

Admin@corcomo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto