Di Pietro a Como con i sindaci per il futuro della Pedemontana

Il contestato pedaggio della tangenziale di Como, i flussi di traffico ben al di sotto delle attese e la prosecuzione dei lavori dell’autostrada Pedemontana, per ora fermi all’altezza di Lentate sul Seveso, sono alcuni dei nodi da risolvere del sistema viario pedemontano di cui i sindaci comaschi discuteranno domani (giovedì 27 ottobre) con Antonio Di Pietro, presidente di Pedemontana spa.
L’ex magistrato di Mani Pulite ed ex ministro delle Infrastrutture sarà infatti alle 15 a Villa Gallia per incontrare il presidente della Provincia di Como, Maria Rita Livio e i sindaci dei comuni interessati dal tracciato.

Antonio Di Pietro ospite a etv © FKD-F.Diotti | Como. . Antonio Di Pietro © FKD-F.Diotti | Como

In questi giorni, intanto, il comitato di amministratori locali contrari all’imposizione del pedaggio sul primo lotto della tangenziale (#nopedaggioacomo), un’opera realizzata solo a metà, ha messo a punto un nuovo documento, già sottoscritto da una trentina di sindaci, che sarà presentato oggi a Di Pietro.

In particolare, il comitato chiede l’abolizione del pedaggio, la realizzazione delle opere di compensazione e la progettazione e realizzazione del secondo lotto della tangenziale. Il comitato chiede inoltre un incontro aperto al pubblico per discutere di tutte le questioni aperte.

Articoli correlati