Pil: Csc, recupero spedito, vicini a 6% ma resta incertezza

Per scarsità materie prime e andamento epidemia Covid

(ANSA) – ROMA, 11 SET – "Prosegue spedito il recupero del Pil italiano. Dopo il forte rimbalzo del secondo trimestre (+2,7%), nel terzo trimestre i principali indicatori stanno tenendo, nonostante gli effetti della scarsità di alcune materie prime e semilavorati e la ripresa dei contagi. Rimane molta incertezza per il quarto trimestre, legata al proseguimento dell’epidemia. Il 2021, comunque, potrebbe chiudersi con un recupero vicino al +6,0%". E’ quanto si legge nella congiuntura flash di settembre del Centro studi di Confindustria. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.