Pil Italia cala del 12,8% nel secondo trimestre

La stima preliminare indicava -12

(ANSA) – ROMA, 31 AGO – Nel secondo trimestre del 2020 il Pil, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è diminuito del 12,8% rispetto al trimestre precedente e del 17,7% nei confronti del secondo trimestre del 2019. La stima preliminare della variazione congiunturale del Pil diffusa il 31 luglio 2020 era stata del -12,4% mentre quella tendenziale del -17,3%. Il Pil italiano – sottolinea l’Istat – non aveva mai registrato un calo così consistente dal 1995. La variazione acquisita per il 2020 è pari a -14,7% (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.