Pioggia di riconoscimenti ed encomi per gli uomini e le donne della polizia locale di Como

Pomte Chiasso, chiesa della Beata Vergine, festa della polizia locale di Como. Il gruppo degli agenti premiati (foto Antonio Nassa) Pomte Chiasso, chiesa della Beata Vergine, festa della polizia locale di Como. Il gruppo degli agenti premiati (foto Antonio Nassa)

Pioggia di riconoscimenti per gli agenti della polizia locale di Como in occasione della festa celebrata ieri.

Un premio è andato agli agenti scelti Enrica Casartelli e Pasquale Prinzivalli, che avevano permesso di soccorrere un’anziana caduta in casa. L’intervento risale al febbraio dello scorso anno.

Premiati anche il commissario Marialuce Benedetti, l’assistente Massimo Terzaghi e l’agente scelto Luca Callari. I tre lo scorso ottobre hanno individuato il responsabile di un cospicuo abbandono di rifiuti su suolo pubblico.

Encomi sono andati all’assistente scelto Guido Frattini, all’assistente scelto Danilo Proserpio, all’assistente Massimiliano Tamburelli e all’agente Omar Tuttolomondo che lo scorso ottobre sono intervenuti con il personale del 118 per immobilizzare un paziente psichiatrico in preda a una forte crisi e con intenti suicidi.

Encomi infine al commissario Luciana Costantini, alla sovrintendente Maria Cristina Gianella, al sovrintendente Pasquale Notaro, all’assistente scelto Luigi Iula, all’assistente Walter Persichini e all’agente scelto Sergio D’Angelo che a settembre hanno arrestato un ladro e spacciatore. D’Angelo ha avuto anche un secondo encomio per aver soccorso e salvato con le manovre d’emergenza un collega colto da infarto a Sala Comacina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.