Piste ciclabili a Como, l’associazione ringrazia

Pista ciclabile

“La pista ciclabile di prossima realizzazione, il primo lotto della via dei Pellegrini, consentirà a tutti i cittadini, compresi i soggetti deboli, di transitare in tutta sicurezza in ambito urbano”. Lo scrive il presidente di Fiab (Federazione italiana amici della bicicletta) Como Biciamo, Giulio Sala, in un comunicato stampa.

Pista ciclabile Pista ciclabile

Sala ha ringraziato l’amministrazione comunale, il dirigente Pierantonio Lorini e la polizia locale “per la sensibilità dimostrata” in tema di sicurezza stradale e della promozione della ciclabilità.

Fiab auspica ora di festeggiare presto l’inaugurazione della pista. Ricordiamo che il progetto vuole realizzare entro il 2020 una rete ciclabile che da Cernobbio porterà a Grandate attraversando il centro. Un importante intervento sulla rete viabilistica che comporterà però l’eliminazione di un centinaio di posti auto sull’asse via Mentana-via Magenta.

Il progetto “La dorsale urbana della via dei pellegrini” si è aggiudicato, attraverso Regione Lombardia, un finanziamento europeo (pari a più di un milione 300mila euro). Como andrà a far parte di “Eurovelo5”, la dorsale europea Londra-Brindisi.

Quella che nascerà sarà una rete continua e protetta che garantirà di pedalare in sicurezza. Il percorso consentirà anche a chi arriva dalla zona di Camerlata di arrivare in centro bypassando la Napoleona e sfruttando il nuovo percorso dalla Val Mulini.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.