Pistola in pugno alle poste di Argegno: individuati i presunti responsabili

carabinieri genericaIl colpo risale al 24 luglio scorso: il bottino fu di 30 mila euro

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Menaggio, hanno individuato due uomini ritenuti essere i responsabili della rapina da 30 mila euro all’ufficio postale di Argegno. Colpo che risale al 24 luglio scorso, portato a termine (pistole in pugno) alle 10 di mattina.I due presunti responsabili sono un 60enne di Verceia (Sondrio) e un 48enne di Colico.

Per risalire a loro, dopo mesi di indagine, sono stati decisivi anche i riscontri effettuati in un altro colpo, quello alle poste di San Mamete di Valsolda per cui era già stato indagato il 48enne. Entrambi i sospettati sono detenuti per altre cause.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.