Pittura e fotografia dialogano in città

altIntersezioni fra arte e fotografia per un gioco sottile e raffinato di cromatismi, forme, figure. Nell’ex chiesa di San Pietro in Atrio, in via Odescalchi a Como, è in scena la mostra di opere di pittura e fotografia di Mauro Calvi e Aurelio Porro Dissolvimenti, aperta fino al 27 gennaio. Il concetto di “dissoluzione” (sinonimo di “dissolvimento”) sottolinea la dimensione evanescente della figura umana. In questo percorso creativo unico le singole personalità creative vengono però mantenute e anzi esaltate

L’astrattismo della pittura di Mauro Calvi viene integrato da segni che evocano la figura umana, che volta a volta appare e scompare quasi a sottolineare la temperie culturale in cui viviamo, che rende l’identità dei singoli sfocata man mano che procedono il consumismo e la tecnica fine a se stessa.Con le sue foto da parte sua Aurelio Porro interpreta liberamente le opere di Mauro Calvi con scatti in movimento. L’effetto è un caleidoscopio di luci e colori di grande effetto ma al contempo di notevole spessore concettuale. Inoltre a ribadire la centralità dell’uomo “creatore”, a maggior ragione in un’epoca che ne postula la sparizione e la vanità, su alcune foto lo spettatore potrà cogliere alcuni interventi manuali e materici che a loro volta richiamano, come in un labirintico gioco di specchi, forme di corpi umani.
La mostra rimarrà aperta dal martedì al venerdì dalle 16 alle 19, sabato e domenica dalle ore 10.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 19. Sabato 19 gennaio alle 17.30 si terrà un incontro con letture poetiche di Cristina Balzaretti e Lorenzo Morandotti. Introdurrà Piero Marelli. Ingresso libero.

Nella foto:
L’esposizione a quattro mani di Porro e Calvi, che evidenzia il costante dialogo tra opere pittoriche e scatti fotografici a esse dedicate, con elaborazioni materiche

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.