Play di Cantù, Gerasimenko punta su Dj Cooper

Dj Cooper
Dj Cooper
Dj Cooper

Un “Dj” per la Pallacanestro Cantù. Non si tratta di organizzare una serata musicale, ma di trovare il regista per la formazione 2018-2019. È l’oggetto dei desideri del proprietario Dmitry Gerasimenko sarebbe Dj Cooper – si chiama proprio così – statunitense (è nato a Chicago) di passaporto bosniaco.
Un play di alto livello, entrato non a caso nel mirino dopo la comunicazione della Fiba di aver ammesso la Red October alla Champions League. Quell’impegno europeo a cui Gerasimenko tiene molto e a cui era subordinata la costruzione di parte della rosa dopo gli arrivi dello scorse settimane.
A far balzare Dj Cooper in pole position un ulteriore elemento, al di là delle sue riconosciute qualità: nel 2015 ha giocato con il Red October russo, proprio la formazione di Gerasimenko, che dunque già conosce e stima il giocatore.
Un elemento che nelle ultime stagioni ha giocato in Francia. Nell’annata 2016-2017 è stato il migliore atleta per valutazione nel torneo transalpino: militava nel Pau-Lacq-Orthez e fornì una media di ben 11 assist a partita.
Nel 2017-2018 è stato invece in forza al Monaco, con un minutaggio basso, ma con numeri importanti rispetto alle fasi di gara in cui è stato schierato.
Non solo. Con la formazione del Principato ha giocato (e perso) la finalissima di Champions League con l’Aek Atene.
Dj Cooper peraltro vanta una lunga permanenza in Grecia, in un torneo sempre impegnativo, con lo stesso Aek, il Paok Salonicco e il Panathinaikos. Grandi nomi del basket per un giocatore che a Cantù e in Italia potrebbe davvero fare la differenza.
Per il play italiano, comunque destinato a partire dalla panchina, negli ultimi giorni si sono alzate le quotazioni di Ruben Zugno, 22 anni, cresciuto nel vivaio canturino, che dopo l’ultimo campionato ad Agrigento potrebbe far ritorno in Brianza.
Sicuro della permanenza alla Red October è invece Salvatore Parrillo, che in questi giorni indosserà la maglia della Nazionale alle qualificazioni alla Fiba 3×3 Europe Cup. Il canturino è in Francia con Pablo Bertone, Giampaolo Ricci e Daniele Bonessio. Oggi l’esordio a Poitiers contro Israele e Francia.
M.Mos.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.