Sport

Playoff, Giacomo Gattuso suona la carica

altCalcio.   Il capitano della promozione in B del 1994 pronto a fare il tifo per il suo Como vent’anni dopo
Alla guida della Primavera del Novara ha appena conquistato il secondo posto nella regular season e la qualificazione ai playoff. Un risultato storico per la formazione piemontese. Ma lui, Giacomo Gattuso, continua ad essere grande tifoso del Como, la società in cui è cresciuto come giocatore e in cui ha anche allenato in D.
Ma soprattutto Gattuso, esattamente vent’anni fa, fu il capitano del Como di Marco Tardelli che ai playoff, dove non era favorito, conquistò la promozione in B. Molti i parallelismi tra quella squadra e l’attuale, che domenica a Bolzano gioca nei quarti contro l’Alto Adige. Ecco perché il mister della Primavera del Novara è un buon interlocutore per “leggere” gli spareggi che stanno per iniziare.

«Del Como mi considero prima di tutto un tifoso – sostiene Gattuso – e ovviamente lo seguirò nel suo cammino nei playoff. Quando finisco le gare con la mia squadra, il risultato che chiedo è sempre quello degli azzurri. Ovvio che spero, a questo giro, in un esito come quello di vent’anni fa».
I parallelismi tra il Como del 1994 e quello del 2014 sono stati molti. Per esempio entrambe le formazioni hanno conquistato in anticipo i playoff e hanno gestito la parte finale pensando agli spareggi.
«È vero – ricorda Gattuso – Noi avevamo fatto con Armando Onesti, che era vice di Marco Tardelli, una ripresa della preparazione atletica molto dura. E siamo arrivati a quei playoff con molta benzina, in migliori condizioni rispetto ai nostri avversari, Spal, Mantova e Bologna, che tutti gli osservatori davano per favoriti».
E invece, superando in semifinale il Mantova e poi nella finalissima di Verona la Spal, il Como andò in B.
Un ricordo bellissimo, soprattutto la finale di Verona, con Marco Tardelli che fece una corsa come quella di Madrid nella finale dei Mondiali del 1982. E poi fu bello fare festa con i tanti comaschi che ci avevano seguito. Come posso dimenticare la gioia di essere il capitano della squadra che era tornata fra i Cadetti dopo anni di serie C?».
Veniamo al Como di oggi, che domenica prossima gioca nei quarti, nella partita secca di Bolzano contro l’Alto Adige.
«Ai playoff si azzera sempre tutto e non conta come è andata la regular season – aggiunge Gattuso – Conta ogni aspetto, tecnico, tattico. Ma soprattutto hanno importanza le energie che sono state conservate. Se lo staff tecnico ha rifinito la preparazione, come un po’ tutti hanno detto, proprio per gestire questo finale, sono sicuro che il lavoro svolto darà i suoi frutti. E poi sono convinto che il Como abbia dalla sua un fattore fondamentale».
Quale è?
«La passione dei suoi tifosi che fanno sembrare anche le sfide in trasferta come casalinghe. In questi match, che sono sempre delicati, la vicinanza degli appassionati è un fattore fondamentale. E occasioni come i playoff ricompattano sempre un ambiente, anche quando magari, durante l’anno, ci può essere stato qualche screzio: si rema tutti dalla stessa parte».
I tifosi comunque continuano a seguire anche Giacomo Gattuso e le sue imprese alla guida della Primavera del Novara.
«E di questo li voglio ringraziare – sostiene ancora l’ex capitano degli azzurri – Noi quest’anno abbiamo fatto un bel campionato, chiudendo secondi a pari merito con la Juventus della regular season e conquistando i playoff. È come se il Sassuolo, in serie A, avesse conquistato la Champions. Ricevere anche messaggi di complimenti da Como mi ha fatto molto piacere».
Quindi il tifoso Giacomo Gattuso, per concludere, come vede il “suo” Como in questi playoff?
«Io sono ottimista: tutti sono pronti a dare il meglio di loro stessi e, con l’appoggio del pubblico, questa squadra potrà recitare un ruolo importante. Ne sono sicuro».

Massimo Moscardi

Nella foto:
Giacomo Gattuso ai tempi in cui allenava il Como. Oggi guida la Primavera del Novara
9 Maggio 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto