Sport

Al via i playoff. Istruzioni per l’uso

altManca solo un giorno, poi Alto Adige e Como daranno vita alla prima sfida dei quarti dei playoff. Un girone finale a otto squadre, con in palio il secondo posto nella serie B 2014-2015. Il primo lo ha conquistato la Virtus Entella, che ha chiuso al primo posto nel girone A al termine della regular season superando di un punto – non senza polemiche – la Pro Vercelli. Il conto alla rovescia sta per terminare. Doverose un po’ di istruzioni per l’uso per seguire al meglio la parte più importante

della stagione.
Il regolamento
Nei quarti ci sarà una gara unica, sul campo della squadra meglio classificata (infatti, il Como, ottavo, gioca contro la terza della regular season, l’Alto Adige). Poi, dalle semifinali, ci saranno i match di andata e ritorno, come pure nella finalissima. In caso di parità ci saranno sempre supplementari e calci di rigore.
E questa è una novità decisa dalla Lega Pro del presidente Mario Macalli (che peraltro ha successivamente affermato di essersi pentito di questa scelta) visto che finora, dopo i supplementari, non erano previsti rigori, ma veniva promossa la formazione meglio piazzata nella classifica della regular season.
Gli abbinamenti
Il tabellone è già predeterminato. La vincente della gara tra Alto Adige e Como sfiderà quella del confronto tutto lombardo Cremonese-AlbinoLeffe. Dall’altra parte, invece, i confronti saranno Pro Vercelli-Feralpi Salò e Vicenza-Savona.
Curiosità altoatesine
Per gli appassionati lariani l’attenzione è ovviamente concentrata sul match in programma alle ore 16 allo stadio Druso di Bolzano. Di fronte un club che non ha un grande blasone, ma che ha chiuso in crescendo la regular season. Con i tirolesi ci sono una serie di giocatori legati al Lario.
Il portiere Alessandro Micai – sempre beccato, quest’anno, dai sostenitori comaschi – lo scorso anno giocava con gli azzurri. Il difensore Daniel Cappelletti è nato nel 1991 nella nostra città. Stessa cosa per l’altro giocatore del reparto arretrato, Andrea Peverelli, nato nel 1993.
Il centrocampista Alex Pederzoli ha militato con gli azzurri esattamente dieci anni fa.
E nel vivaio azzurro era cresciuto come giocatore Lorenzo D’Anna, il mister della prima parte della stagione dell’Alto Adige, poi sostituito – mossa che si è rivelata azzeccata – da Claudio Rastelli.
I precedenti
Le sfide tra Como e Alto Adige in questa stagione sono sempre state rocambolesche e in entrambi i casi hanno visto la vittoria dei padroni di casa. Allo stadio Sinigaglia, nella gara d’andata, si sono imposti i lariani 3-2, mentre al ritorno i sudtirolesi hanno vinto per 4-3. Una gara, però, condizionata, sul fronte degli azzurri, da una settimana nefasta, con una epidemia influenzale che ha coinvolto molti giocatori lariani, costretti ad allenarsi poco per problemi intestinali.
I tifosi
I sostenitori lariani, in pullman o con mezzi propri, si preparano ad affrontare la trasferta. Rispetto a Vercelli – iniziale meta prima che venisse restituito il punto ai lariani per la vicenda degli stipendi – ci sono 200 chilometri in più di strada. Ma i fan azzurri non si sono posti il problema e si preparano a invadere lo stadio Druso. Doveroso ricordare, per chi volesse affrontare la trasferta, che è obbligatorio essere possessori della “tessera del tifoso”.

Massimo Moscardi

Nella foto:
A sinistra, le bandiere dei tifosi lariani, che si preparano domani a seguire la loro squadra nella trasferta di Bolzano contro l’Alto Adige Sopra, gli azzurri esultano: le partite di questa stagione contro la formazione altoatesina sono sempre state piene di reti. Domani si gioca alle 16
10 maggio 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto