Pm valuterà se appello assoluzione Boeri

Dopo sentenza procedimento su sequestro centro Norcia

(ANSA) – SPOLETO (PERUGIA), 12 FEB – La procura di Spoleto valuterà "se presentare appello" per l’assoluzione dell’architetto Stefano Boeri dopo avere letto le motivazioni del gup che saranno depositate entro 90 giorni. Lo ha annunciato il procuratore Alessandro Cannevale dopo la sentenza relativa al procedimento che ha portato al sequestro del centro polifunzionale di Norcia. Il magistrato, in una nota, ricorda che Boeri è stato assolto "perché il fatto non costituisce reato". "Questa formula – sostiene Cannevale – è notoriamente legata alla carenza dell’elemento soggettivo del reato. Com’è altrettanto noto, il giudice valuta la sussistenza o l’insussistenza dell’elemento soggettivo del reato, nel caso di specie la colpa, una volta che ne abbia riconosciuto l’elemento materiale. Il dispositivo della sentenza lascia quindi desumere che il giudice abbia ritenuto sussistenti i reati urbanistici e paesaggistici legati alla realizzazione della ‘sala Boeri’ ma esente da colpa il direttore dei lavori".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.