Pm10 in calo nel Comasco: nessuna limitazione alla circolazione

La centralina dell'Arpa collocata in viale Cattaneo a Como per controllare i livelli di inquinamento in città


Polveri sottili in calo domenica scorsa, ultima rilevazione disponibile. A Como le concentrazioni di Pm10 sono scese a quota 39 microgrammi per metro cubo d’aria, il valore più basso nella settimana che si è appena chiusa. Analogo discorso per Cantù (33 µg/mc) e per Erba (26 µg/mc). Netta flessione, di conseguenza, anche per la media provinciale, calata ieri a 32,7 microgrammi, ben al di sotto della soglia limite fissata a 50 µg. Come anticipato nei giorni scorsi, grazie al miglioramento della qualità dell’aria, oggi la Regione non ha fatto scattare alcuna misura di limitazione al traffico nel Comasco. Ha inoltre revocato, a partire da domani, martedì 21 gennaio, quelle in atto a Milano e nelle province di Cremona, Pavia, Lodi e Mantova. Restano invece in vigore le limitazioni di primo livello (con il blocco anche delle auto diesel Euro 4) introdotte nei principali centri abitati della provincia di Monza e Brianza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.