Polemica in Germania, il Tour ciclistico passa a Buchenwald

Consiglio centrale ebraico: 'E' mancata sensibilità storica'

(ANSA) – BERLINO, 05 AGO – Il passaggio del tour ciclistico tedesco il 27 agosto accanto al campo di concentramento di Buchenwald, a pochi chilometri da Weimar, lascia senza parole il direttore del memoriale del campo Jens-Christian Wagner e il presidente del Consiglio centrale ebraico Josef Schuster. "L’evento si svolge lungo la ‘strada del sangue’ passando di fronte alle fosse comuni e al memoriale" ha detto Wagner, aggiungendo che è sufficiente un po’ di buon senso per capire che non era il luogo adatto per una manifestazione sportiva. La "strada del sangue" è un tratto di strada di 5 chilometri che mette in comunicazione la statale con il campo di concentramento. "Nella pianificazione del percorso, sia i responsabili della città di Weimar che gli organizzatori hanno mancato di sensibilità per la storia" ha detto Schuster, che con il Consiglio si sta muovendo per modificare l’organizzazione. Per ora i colloqui con gli organizzazione del tour hanno portato a cancellare la tappa nel parcheggio del memoriale. Il fatto "che quest’anno la tappa passi accanto al memoriale" si riferisce alla scelta di "presentare i molti volti diversi della Repubblica federale, dal punto di vista naturalistico, culturale e storico", spiegano gli organizzatori dell’evento. Il tour, che si svolge dal 26 al 29 agosto dalle coste del Baltico della cittadina di Stralsund a Norimberga, in Baviera, prevede due tappe a Weimar e vi prenderanno parte 22 squadre internazionali. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.