Polizia postale e squadra nautica a rischio chiusura

L’allarme del sindacato Sap 

(a.cam.) Polizia postale e squadra nautica a rischio chiusura. Il ministero dell’Interno ha comunicato a prefetto e questore l’intenzione di sopprimere le sezioni di Como e di trasformare il settore polizia di frontiera in un commissariato.
Entro il prossimo 10 marzo, Roma attende un parere dai vertici della polizia lariana per rendere operativo l’intervento. Dura la reazione del Sindacato Autonomo di polizia, che chiede di stoppare il provvedimento.
La circolare del ministero dell’Interno

è datata 17 febbraio 2014. «Il Sindacato Autonomo di Polizia è nettamente contrario al ridimensionamento della polizia di Stato di Como – attacca il segretario provinciale Ernesto Molteni – Questo vale in particolar modo per la polizia postale, che con il suo organico copre anche la provincia di Lecco e che per la continua crescita dei reati informatici è diventata essenziale. E vale altrettanto per la squadra nautica».
Il segretario del Sap chiede che il prefetto Bruno Corda e il questore Michelangelo Barbato esprimano un parere negativo al ministero. «Tramite la nostra segreteria generale faremo sapere il nostro disappunto – dice Molteni – Da Roma pensano di tagliare sulla sicurezza senza rendersi conto di ciò che accadrà nei prossimi anni nella zona confine con la Svizzera, senza tener conto dell’esito del recente referendum che chiede una quota di ingresso per gli immigrati».
Il ministero ha chiesto a prefetto e questore di inviare un parere entro il prossimo 10 marzo. «Da Roma precisano che una eventuale variante al piano predisposto comporterebbe una ineludibile rivisitazione dell’intero progetto – spiega ancora il segretario del Sap – Come a dire che indietro non si può tornare. Indietro invece si può tornare eccome, sia perché nulla di ineludibile esiste al mondo e sia perché l’Expo è alle porte e Como si aspetta migliaia di turisti ma anche capi di Stato e industriali di tutto il mondo che alloggeranno negli hotel della nostra zona».
Il Sap annuncia manifestazioni di protesta e di sensibilizzazione verso i cittadini.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.