Polveri sottili in calo nonostante i fuochi d’artificio di Capodanno
Cronaca

Polveri sottili in calo nonostante i fuochi d’artificio di Capodanno

I fuochi d’artificio dell’ultimo dell’anno a Como (foto Tb)

Il temuto effetto “fuochi d’artificio” non c’è stato. Nella giornata di Capodanno, i botti sparati nella notte per festeggiare l’arrivo del nuovo anno hanno avuto un effetto del tutto irrilevante sulle concentrazioni di polveri sottili disperse nell’aria. I valori delle Pm10 sono anzi scesi in tutti e tre i punti monitorati dall’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. Ieri a Como la centralina dell’Arpa ha registrato un livello di polveri pari alla soglia limite, cioè a 50 microgrammi di Pm10 per metro cubo d’aria, in calo di due punti rispetto al dato di domenica 31 dicembre. Flessione anche a Cantù, dove si è passati dai 49 microgrammi dell’ultimo dell’anno ai 40 di ieri. Pure a Erba le concentrazioni di Pm10 si sono ridotte, anche se di poco: da 38 a 37 microgrammi.

2 gennaio 2018

Info Autore

Marcello Dubini

Marcello Dubini mdubini@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto