Pompeo, Cina la più grande minaccia

Segretario di Stato ribadisce l'ostilità Usa al 'simbolo' Huawei

(ANSA) – LONDRA, 30 GEN – "Il Partito comunista cinese è la minaccia centrale della nostra epoca": lo ha detto il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, incontrando a Londra il collega britannico Dominic Raab e ribadendo l’ostilità di Washington al via libera, pur limitato, concesso dal governo di Boris Johnson alla partecipazione del colosso cinese Huawei alle reti di telecomunicazione 5G. Un’azienda che secondo Pompeo è una longa manus del regime di Pechino e incarna l’immagine di "un’economia enorme" in grado di impattare sugli interessi americani.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.