Cronaca

Porta via un iPad ma il Gps lo smaschera. E dagli arresti domiciliari torna in cella

altBulgarograsso
(a.cam.) Il sistema di localizzazione dell’iPad ha permesso ai carabinieri di Appiano Gentile di recuperare un tablet rubato martedì scorso a Bulgarograsso da una vettura. Il ladro, che aveva sottratto anche un computer, è un 35enne di Cassina Rizzardi agli arresti domiciliari proprio per reati contro il patrimonio.
Martedì scorso, un uomo di Bulgarograsso si è accorto che il vetro della sua macchina, parcheggiata in strada, era stato spaccato e che dalla vettura era stata rubata una borsa

contenente un iPad e un computer.
Immediata la denunciato del furto ai carabinieri, che hanno attivato le ricerche e, in particolare, la localizzazione Gps della “tavoletta”.
Evidentemente, il ladro non era troppo esperto di device mobili e di sistemi antifurto integrati. I militari sono giunti rapidamente fino a Cassina Rizzardi, in casa di un uomo già noto alle forze dell’ordine e agli arresti domiciliari.
Dopo una perquisizione, i carabinieri hanno ritrovato la borsa con la refurtiva, subito restituita al legittimo proprietario. Il padrone di casa è stato invece denunciato a piede libero per ricettazione.
A casa del 35enne c’era anche il fratello 46enne, residente nel Varesotto e sottoposto all’affidamento in prova per reati analoghi a quelli del congiunto. I militari gli hanno contestato la violazione delle prescrizioni.
Peraltro, entrambi i fratelli erano sottoposti a provvedimenti restrittivi disposti dal Tribunale di sorveglianza. I magistrati, dopo essere stati informati dai carabinieri, hanno revocato gli arresti domiciliari per il 35enne e l’affidamento in prova per il 46enne.
Entrambi sono stati così portati in carcere dai carabinieri di Appiano Gentile.

Nella foto:
Un 35enne è finito in carcere per il furto di un iPad avvenuto a Bulgarograsso
31 Mag 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto