Portici Plinio, è scattato lo stop ai pullman

1blocco

Nuove fermate per una decina di linee 
È scattata lunedì  sera la rivoluzione delle linee dei bus in centro città, conseguenza diretta della pedonalizzazione delle vie Plinio e Pretorio. La novità più rilevante è l’addio allo storico capolinea dei Portici Plinio, dove non arriveranno più i bus. Il piano di riorganizzazione messo a punto da Asf Autolinee ed entrato in vigore, appunto, ieri sera alle 20, prevede una serie di modifiche ai percorsi e, soprattutto, alle fermate di una decina di linee urbane ed extraurbane:

la linea 1 H Chiasso-Ospedale; la numero 11 Sagnino-Bassone; la linea C50 Como-Cantù; la C52 Como-Intimiano-Cantù; la linea C70 Como-Appiano; la C71 Como-Maccio.

I cambiamenti più importanti riguardano la linea C50 Como-Cantù, per la quale il capolinea ai Portici Plinio è stato spostato in piazza Matteotti, in corrispondenza della stazione di Como Lago delle Ferrovie Nord.
Per richieste di informazioni, gli utenti possono contattare il numero 031.247.111 – attivo da lunedì a giovedì dalle 7.30 alle 12 e dalle 14 alle 17 e venerdì dalle 7.30 alle 12 e dalle 14 alle 16 – o consultare il sito Internet www.asfautolinee.it.

Nella foto:
Da ieri sera, con la posa delle transenne con il cartello di divieto di accesso (nella foto Fkd), è scattata la pedonalizzazione di via Plinio e il conseguente allontanamento dei bus dal capolinea lungo i portici. Veicoli off limits anche in via Pretorio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.