Poste di Gravedona, consegna a singhiozzo

LA DENUNCIA DEL SINDACATO
I sindacati Cisl, Uil, Consal e Ugl hanno denunciato al prefetto di Como i gravi disservizi che caratterizzano la consegna della posta a Gravedona. Poste Italiane infatti avrebbe «disposto che il servizio sia effettuato solo su una delle quattro zone esistenti: due portalettere sono stati collocati in pensione ed uno è in infortunio per un lungo periodo» si legge nella lettera inviata al rappresentante del governo sul territorio. Anche «nel Centro di Recapito di Menaggio esiste una situazione altamente critica, in quanto risultano essere vacanti due zone nel Comune di Porlezza, una nel Comune di Lenno e una nel Comune di Sorico», fanno sapere i sindacati.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.