Potito Starace: «Voglio arrivare in finale»

alt Tennis i protagonisti dell’Atp Tour
Reduce da uno sfortunato Us Open, a Villa Olmo arriva anche il canturino Arnaboldi

(a.p.) «È la prima volta che partecipo all’Atp Tour Challenger Città di Como, ma punto ad arrivare in fondo al torneo».
Ha le idee chiare Potito Starace che ieri è entrato da “debuttante” al Tennis Como, dove però è indubbiamente il più atteso dell’ottava edizione della prestigiosa manifestazione di cui l’emittente Etv è media partner. Perchè il “Poto” è la stella non solo italiana del torneo singolare maschile “Trofeo Credito valtellinese”, ma è l’unico azzurro della

Coppa Davis (27 incontri disputati con un bilancio di 21 vittorie e 6 sconfitte) che ancora mancava nel lotto dei partecipanti alla kermesse comasca da quando è nata, e anche per questo fortemente voluto dagli organizzatori.
Starace, nato a Benevento 32 anni fa, professionista dal 2001, è stato numero 27 nel 2007 e 1° nel ranking italiano fino a due anni fa prima che gli infortuni lo stoppassero. Dopo un 2012 poco esaltante, quest’anno però è tornato alla vittoria nel torneo di Napoli, a casa sua, poi ha partecipato agli Internazionali d’Italia a Roma e ora sbarca sul Lario con grandi stimoli e una buona dose di fiducia.
«In effetti il 2012 è stata una stagione complicata per me visto che da giugno sono stato fermo per un problema alla schiena – spiega Starace, vero e proprio specialista della terra rossa – Ora però sto bene e arrivo a Como motivato con l’obiettivo di fare bene e, non lo nascondo, provare ad arrivare in fondo. Anche se so bene che non sarà facile».
Potito infatti sa che la concorrenza sulla storica terra rossa di Villa Olmo non manca.
«Ho visto subito che il livello del torneo è alto e che partecipano giocatori molto forti. Del resto conoscevo la fama di questa competizione prima di arrivare, perché in tanti mi hanno parlato molto bene del Trofeo Città di Como. Si tratta di una manifestazione molto competitiva e ben organizzata».
Ma l’evento organizzato dal Tennis Como può rappresentare per Starace anche l’occasione per rilanciarsi nel ranking.
«Vero, attualmente la mia classifica è quello che è, quindi questo torneo per me è importantissimo – spiega – Sono veramente felice di essere qui per la prima volta e spero sia anche fortunata. Del resto quando gioco in Italia ho ancora più stimoli a fare bella figura e spero di riuscirci anche qui sul lago».
Starace è capitato nella parte alta del tabellone che comprende la testa di serie numero 1, lo spagnolo Carreno-Busta, che potrebbe incrociare solo in semifinale. Poto aprirà la sua avventura sul Lario affrontando nel 1° turno il cileno Jorge Aguilar. In caso di vittoria, il turno successivo riserverebbe un match molto interessante contro il vincente della sfida tra il canturino Andrea Arnaboldi e il russo Teymuraz Gabashvili. Arnaboldi è uscito infatti dalle qualificazioni degli Us Open al terzo e decisivo turno. Nel torneo newyorkese del Grande Slam, Arnaboldi è stato battuto dal brasiliano Rogerio Dutra Silva, numero 134 mondiale. Un vero peccato per il canturino che nel terzo set conduceva per 3-0. Il torneo di Como acquista però un sicuro protagonista.
La pioggia ha compromesso solo in parte la prima giornata di qualificazioni, interrompendo l’ultimo match Basso-Juska che riprenderà questa mattina. Oggi si svolgerà anche il secondo turno per definire il tabellone principale. Questo il programma odierno: alle ore 10.30, sul campo centrale Ilija Bozoljac (SRB) – Marco Bortolotti (ITA), ore 12 Mate Pavic – (CRO)-Vicktor Galovic (ITA) a seguire Lorenzo Giustino (ITA) – Andis Juska (LAT) o Andrea Basso (ITA); sul campo 1 invece alle ore 14 Moritz Baumann (GER) – Mate Delic (CRO).
Da domani, come detto, il Challenger Città di Como 2013 entrerà nel vivo offrendo i primi incontri dei tabelloni principali sia del singolare che del doppio a partire dalle ore 14. L’intera kermesse sarà seguita con aggiornamenti online: tutte le partite in livescore su www.atpcomo.com (che lo scorso anno toccò oltre 1 milione di contatti) e due in diretta streaming sul sito www.e-tennis.tv. Questi invece i prezzi dei biglietti per assistere sono di 5 euro nei giorni feriali e di 10 euro per semifinali e finali.

Nella foto:
Il primo test.
Potito Starace palleggia sui campi di Villa Olmo. Il davisman azzurro è arrivato ieri a Como e conta di arrivare alla fine di questo Atp Tour. Quest’anno ha vinto il torneo di Napoli e sembra aver risolto i problemi alla schiena che hanno condizionato il 2012 del forte tennista
(foto Fkd)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.