Precipitò da sei metri: in due a processo

INCIDENTE SUL LAVORO IN VIA PRESTINO
In due a processo per un infortunio sul lavoro avvenuto nell’ottobre 2010 in un cantiere in via Prestino a Como, aperto per la realizzazione di un immobile di quattro appartamenti e altrettante autorimesse. La vittima, mentre stava sistemando dei mattoni su un bancale, cadde da una altezza di sei metri finendo in una grande pozza d’acqua che attutì l’impatto. L’uomo, tuttavia, riportò un politrauma da cui derivò una incapacità permanente a svolgere le mansioni della vita quotidiana senza una costante supervisione. In aula sono finiti il titolare dell’impresa che svolse i lavori e il committente dell’opera.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.