‘Pregiudizio uccide più del virus’

Affisso in un negozio gestito da cinesi

(ANSA) – ROMA, 11 FEB – "La diffidenza e il pregiudizio a volte fanno più male di un’arma e uccidono più di un virus". E’ il messaggio spuntato su un cartellone affisso davanti ad un’attività gestita da cinesi in zona Tuscolana a Roma. Il manifesto, "pensieri e parole di una semplice famiglia cinese che vive da venti anni in Italia e considera l’Italia come il suo secondo paese", si rivolge ai passanti e ai clienti spiegando: "Sono il solito cinese che fa parte della tua vita e quindi non trattarmi come un virus. Il pregiudizio e la diffidenza ci fa diventare di nuovo estranei, estranei non siamo, perché siamo semplicemente umani, umani come voi, perché in fondo esiste semplicemente un noi".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.