Cronaca

Premi di produzione. Dirigenti 70 volte più ricchi dei normali dipendenti

alt La denuncia del sindacato

Tra qualche settimana, in Svizzera, i cittadini saranno chiamati a votare una proposta referendaria tendente a stabilire un tetto massimo al differenziale tra le retribuzioni.
Il titolo della proposta (1:12) spiega bene il senso della referendum. Nessuno dovrebbe in futuro guadagnare un salario che superi di 12 volte lo stipendio più basso all’interno della stessa impresa.
Nella ricca e liberale Svizzera, questo referendum sta facendo molto discutere. Ma sarebbe forse utile che una parte

di questo dibattito si trasferisse in Italia, dove gli esempi di sperequazione stanno diventando macroscopici.
L’ultimo “caso” esploderà a breve proprio a Como, e riguarderà i premi di produzione del Comune.
Un’informativa passata in giunta alcun giorni fa ha letteralmente raggelato gli assessori. Nel 2013, il fondo di incentivazione accantonato per i dipendenti permetterà di assegnare premi annui pro capite di circa 280 euro lordi, poco più di 150 euro netti.
I 16 dirigenti, invece, si divideranno un fondo che attualmente ammonta a oltre 200mila euro. Tirando le somme, avranno un benefit circa 70 volte superiore a quello degli impiegati e dei funzionari.
«Le differenze sono incontestabilmente molto evidenti – ammette Gisella Introzzi, assessore al Personale di Palazzo Cernezzi – La giunta non ha alcun potere di intervento in una materia che è regolata dal contratto collettivo».
Lucia Cassina, sindacalista della Cgil, parla di un «meccanismo perverso. In questi anni sono diminuiti, e molto, i dipendenti e con loro sono decresciuti anche i contributi che alimentano il fondo di incentivazione. Inoltre, dopo i rilievi del ministero delle Finanze è stato necessario fare ulteriori tagli. Tutto questo non è accaduto con i dirigenti».
Il risultato è una forbice impressionante. Da una parte una sorta di “elemosina” di poche decine di euro. Dall’altra un sostanzioso premio a 5 zeri.

Da. C.

Nella foto:
A Como i premi di produzione dei dirigenti sono 70 volte superiori a quelli dei dipendenti
7 Novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto