Premi prestigiosi a tre studenti del Gallio

altDidattica
Un tema sull’Expo 2015, a un anno dall’evento. Per affrontare i problemi della fame nel mondo, dello sviluppo sostenibile e dell’educazione alimentare. Lo hanno svolto i ragazzi delle scuole superiori lombarde che hanno partecipato al decimo concorso letterario indetto dall’associazione “Tazzinetta Benefica. Ieri a Milano nell’auditorium Testori della Regione Lombardia si è tenuta la premiazione del concorso, che ha visto protagonisti 149 ragazzi. Il primo premio quest’anno è stato assegnato

a uno studente del Pontificio Collegio Gallio di Como, Luigi Anghileri, che frequenta con ottimo profitto la classe IV del Liceo Classico dell’antico e prestigioso istituto lariano. Emozionatissimo, ha annunciato che parteciperà anche all’edizione del prossimo anno. Gli è stata assegnata una borsa di studio del valore di mille euro, mentre al secondo e al terzo classificato sono andate rispettivamente borse di studio del valore di 500 e di 300 euro. Il Collegio Gallio è quest’anno protagonista al concorso milanese. Infatti nella categoria “Distinto con menzione” si sono classificate anche le studentesse dell’istituto comasco Lavinia Capellini, che ha già ricevuto un premio al concorso l’anno scorso, e la compagna Arianna Favaro. Il concorso letterario ha il patrocinio del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, della Regione, dell’Ufficio Scolastico Regionale e della Fondazione Goy.

Nella foto:
Gli studenti del Gallio premiati

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.