Premiati racconti, poesie e la micro-sezione “Facebook” in digitale

alt

Festival letterario “Antonio Fogazzaro”

La sesta edizione del “Premio Antonio Fogazzaro” – nato per onorare la memoria di uno degli scrittori più significativi della storia letteraria italiana tra Otto e Novecento e la sua terra materna, la Valsolda – si è conclusa con la premiazione dei vincitori dei concorsi letterari 2013. Tre le sezioni: “Racconto inedito”, “Poesia edita” e, novità al passo coi tempi digitali, il Concorso Facebook di micro letteratura “Il Post(o) delle fragole”. Per il concorso

dedicato al racconto inedito, con tema “Ieri, oggi, domani”, inteso come viaggio introspettivo o sentimentale nella memoria, una fantasia o una riflessione sul presente, un’incursione narrativa in un ipotetico e immaginoso futuro, il vincitore è risultato Claudio Zanini con la trilogia di racconti “La festa”, “L’ospite”, “La finestra”. Gli scritti sono stati valutati da una autorevole giuria di scrittori e critici italiani e svizzeri composta da Giuseppe Curonici, Gianmarco Gaspari, Marta Morazzoni, Gian Paolo Serino, Linda Terziroli e Andrea Vitali. Grazie a un accordo con Bookrepublic.it – la libreria italiana digitale dedicata agli e-book – e New Press Edizioni, i tre racconti del vincitore verranno pubblicati in versione e-book, per incoraggiare la lettura con i nuovi mezzi digitali. Per la sezione dedicata alla “Poesia edita in lingua italiana e in dialetto”, nella cui giuria hanno figurato personalità come Alberto Nessi, Marinella Cantelmo, Maurizio Cucchi, Laura Garavaglia, Tiziana Piras, Mario Santagostini e Matteo Vercesi, è stato proclamato vincitore Arnoldo Mosca Mondadori con “La lenta agonia della Beatitudine” (Morcelliana). Infine, il concorso “Il Post(o) delle fragole”, dedicato al cinema, si è rivelato vincente sia per il numero di contributi “postati” (1.486), sia per il numero di autori (66). Sono state 4 le categorie premiate: “qualità”, con al primo posto Mario Bortot, al secondo Marina Paolucci e al terzo, ex-aequo, Melissa Costi e Paolo Amato. Categoria “quantum” vinta da Patrizia Benetti, categoria “mi piace” vinta da Vittoria Alices, seguita da Marina Lorena Costanza e da Carmelo Giuffrida; nella categoria “humour” ha prevalso invece Maurizio Capuano, secondo Marcello Perugia e terza Sonia Tortora.

Nella foto:
Claudio Zanini riceve il riconoscimento per la sezione “Racconti inediti”

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.