Premier: Leicester umilia City, 5-2 a Manchester

Peggior ko interno per Guardiola in Premier

(ANSA) – ROMA, 27 SET – Brutto scivolone per il Manchester City nel suo secondo impegno in Premier League, battuto 5-2 in casa dal Leicester che vola in vetta al campionato con nove punti in tre gare. Per Pep Guardiola è la peggiore sconfitta interna sulla panchina dei Citizens, un ko che porta soprattutto la firma di Jamie Vardy, autore di una tripletta tra la fine del primo tempo e inizio del secondo che ha segnato la gara. L’avvio di match aveva illuso il City, in vantaggio già al 4′ con l’ex centrocampista dei Foxes Riyad Mahrez, ma Vardy ha pareggiato al 37′ su rigore dopo aver subito un fallo da Walker. Tra il 9′ e il 13′ st l’attaccante ha battuto ancora Ederson, la seconda con un nuovo rigore. La rete dell’1-4 è stata realizzata da Maddison, ancora da penalty, mentre nel finale Aki e Tielemans hanno completato le marcature. "Ovviamente è dura perdere così – ha detto il tecnico catalano -, ma è comunque la seconda partita di campionato. Dobbiamo cercare di vedere cosa fare per evitare che si ripeta e questo è il mio lavoro. Certo che mi sento male per i ragazzi, per la società. Dobbiamo analizzare e migliorare". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.