Premio Mendrisio d’Oro, è il giorno di Greg Van Avermaet

Greg Van Avermaet
Greg Van Avermaet

È uno dei pochi premi del ciclismo che ha saputo resistere all’usura del tempo e che ogni anno si rinnova con vigore ed entusiasmo. Il “Mendrisio d’Oro” torna questa sera al centro manifestazioni della città ticinese. Una occasione d’incontro, come da tradizione, per tanti addetti ai lavori, pronti ad applaudire il vincitore per la stagione agonistica 2017. A fare gli onori di casa l’organizzato – re Renzo Bordogna. Il prescelto dalla speciale giuria è stato il belga Greg Van Avermaet, campione olimpico in carica, vincitore di 14 gare lo scorso anno (ha infatti conquistato l’Uci World Tour) fra cui la Parigi-Roubaix e la Gent-Wevelgem. Il “Mendrisio d’Argento”, che viene assegnato a una promessa del ciclismo elvetico, sarà invece consegnato al ticinese Filippo Colombo, specialista della Mountain bike, già campione iridato a squadre.

A rappresentare il ciclismo comasco ci sarà Paolo Frigerio, presidente di CentoCantù, che negli scorsi giorni ha firmato con Rcs Sport l’accordo per portare di nuovo a Como l’arrivo del Giro di Lombardia, in calendario il prossimo 13 ottobre e l’omonima Gran Fondo, per il giorno 14.

Vincenzo Nibali, con Felice Gimondi, premiato al Mendrisio d'Oro 2015
Vincenzo Nibali, con Felice Gimondi, premiato al Mendrisio d’Oro 2015

L’idea del “Mendrisio d’Oro” nacque nel 1972, nel ricordo dei Mondiali di ciclismo che l’anno prima erano stati organizzati proprio nella città ticinese. L’albo d’oro è dunque lunghissimo e comprende i più grandi nomi del pedale internazionale. Il primo a essere premiato fu Eddie Merckx, l’ultimo il rossocrociato Nino Schurter, pluricampione iridato e olimpico di “cross country”. Tra gli altri premiati ci sono Vincenzo Nibali, Paolo Bettini, Felice Gimondi, Bernard Hinault, Francesco Moser, Gianni Bugno, Claudio Chiappucci, Peter Sagan, Fabian Cancellara, Giuseppe Saronni, Miguel Indurain, Tom Boonen, Cadel Evans, Fiorenzo Magni e Roger de Vlaeminck.

Massimo Moscardi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.