Premio Papa Ernest Hemingway, vince Pasquale Ancona

A chiusura del festival dedicato al Nobel nella laguna di Caorle

(ANSA) – ROMA, 27 LUG – È Pasquale Ancona il vincitore del premio Papa 2020. Studente alla Scuola di giornalismo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Ancona ha avuto la meglio su Mattia Giusto, 25 anni, della Scuola superiore di giornalismo Massimo Baldini – Luiss Guido Carli di Roma e Natalie Sclippa, 21 anni, dell’università degli Studi di Trieste. A consegnare il riconoscimento è stato Roberto Vitale, presidente del premio Papa nonché direttore artistico del festival ‘Hemingway, il Nobel nella laguna di Caorle’, un ‘viaggio’ nel Veneto alla scoperta del giornalista e scrittore statunitense che per lunghi anni ha frequentato l’isola di Caorle (Venezia). Il festival, che ha media partner l’ANSA ed è stato realizzato dalla Vitale Onlus, ideatrice e organizzatrice dell’evento, in collaborazione con la Città di Caorle e Caorle Spiaggia, e si è concluso ieri dopo una settimana di dibattiti, conferenze, workshop, presentazione di libri, mostre, escursioni e proiezione di film. Oltre all’assegno di 1.000,00 euro messo in palio dalla Vitale Onlus e alla penna Ernest Hemingway della Montegrappa, Ancona si è aggiudicato un’opera dell’artista Elisa Brotto raffigurante il giornalista e scrittore statunitense. Nato a Fasano, in provincia di Brindisi, il 27 agosto 1994, laurea triennale in Lettere moderne e laurea magistrale con lode in Giornalismo e Cultura editoriale, iscritto all’Ordine dei giornalisti della Lombardia come giornalista praticante, lo scorso maggio Pasquale Ancona aveva vinto il premio Walter Tobagi per giornalisti praticanti. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.