Presente e futuro più incerti per i nostri figli

Lo sfogo amaro di una mamma

La qualità del nostro futuro dipende dalla qualità dell’investimento che intendiamo compiere a favore dei nostri giovani. Me lo chiedo come mamma e come figlia al tempo stesso: vedo chi mi ha preceduto lottare quotidianamente non solo con gli acciacchi del  corpo e con la necessità del riposo dopo una vita di lavoro, ma anche contro le vessazioni di un fisco iniquo che bastona solo i più deboli senza contare il  costo della vita che viene fatto loro pagare. Ed è uno scenario che di mese in mese si fa sempre meno sostenibile. E dall’altro lato vedo i miei due figli che in mezzo a tante chimere consumistiche non sanno più a quale maestro di responsabilità votarsi e non hanno prospettive per il futuro né immediato né nel medio e lungo termine: la scuola non è un modello credibile, non parliamo dell’inesistente vita di relazione nel quartiere (abitiamo nella periferia di Como) e anche la parrocchia a volte latita.
Lettera firmata

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.