Presidente di Bundesliga sorpreso in dogana con oltre 55mila euro

I militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Ponte Chiasso, in collaborazione con i funzionari doganali, nel corso dei quotidiani controlli per contrastare il traffico illecito di capitali presso il valico turistico di Como-Brogeda, hanno scoperto e sanzionato un cittadino di nazionalità tedesca.

L’uomo, presidente del consiglio direttivo di una società di calcio militante nella massima serie del campionato tedesco, la Bundesliga, viaggiava a bordo di una Mercedes S350 a noleggio con conducente e tentava di entrare nel territorio italiano assicurando ai finanzieri di non trasportare valuta.

Le Fiamme Gialle, insospettite da quanto asserito dal sessantaseienne, procedevano ad un più accurato controllo che permetteva di rinvenire, all’interno del bagaglio a mano portato al seguito, ben 103 banconote da 500 euro e altre banconote di vario taglio per complessivi 55.730,00 euro non dichiarati.
In virtù del quadro normativo che regola la materia, è stato sequestrato immediatamente il 50% del denaro trasportato, eccedente la soglia ammessa per legge, per un importo di 22.870,00 euro, in attesa che il Ministero dell’Economia e delle Finanze definisca la sanzione da applicare al trasgressore, oggi variabile dal 30 al 50% della somma trasportata illecitamente.

Articoli correlati