Il presidente di Comocrea: «Basta fare grande Parigi. Milano torni protagonista»
Economia

Il presidente di Comocrea: «Basta fare grande Parigi. Milano torni protagonista»

Continua a scommettere sul Lario e su Villa Erba, Comocrea Textile Design Show, che si chiude oggi e insieme con “Proposte” è l’unica fiera tessile rimasta sul territorio. «Villa Erba è una location che il mondo ci invidia – dice il presidente di Comocrea, Stuart Sartori – La crisi e la cancellazione delle fiere non dipende certo dalla sede. Noi restiamo qui perché rimaniamo un polo unico per la creazione e sull’abbigliamento tanti nostri clienti sono rimasti nel distretto lariano. Diversamente nell’arredamento – spiega Sartori – diventa fondamentale l’abbinamento con Proposte e con i buyer che già vengono per questa fiera».

«Il problema oggi è che bisogna ricucire con la clientela internazionale e da soli non possiamo farlo, serve che Milano torni a diventare grande. Oggi sono gli italiani a fare grande Parigi, Première Vision». L’offerta parigina è ben più completa di quella milanese e comasca. «Certo, ma è talmente grande che trovi tutti e le nicchie come le nostre non possono spiccare. Da soli però è difficile crescere. Anche perché tutte le aziende tessili riducono i budget anche per i viaggi dei buyer. Uno non viene più in Europa e tantomeno in Italia per una sola fiera».

Riguardo il bilancio dell’edizione di Comocrea, il presidente si dice ad ogni modo soddisfatto. «Siamo contenti, considerato il calo generale delle fiere internazionali, oggi abbiamo avuto molto movimento, che speriamo di confermare nella giornata di chiusura. Noi non molliamo» conclude Stuart Sartori. Comocrea mette in mostra 25 studi provenienti da tutta Europa e dall’Australia. La rassegna è nata nel 1990 e, ogni primavera, presenta le tendenze per lo il tessuto stampato delle collezione autunno inverno.

4 aprile 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto