Pretini vicino al podio tricolore a 12 anni

alt La promessa del tiro a volo
Se avesse centrato sei piattelli in più, avrebbe conquistato il bronzo

 

Ha solo dodici anni, spara soltanto da tre mesi ma è già una promessa del tiro a volo: il giovane atleta William Pretini, di Lenno, domenica scorsa a Lonato – in provincia di Brescia – ha partecipato ai campionati nazionali di tiro a volo

(specialità fossa olimpica), piazzandosi dodicesimo nella categoria Esordienti.
E stato primo dei comaschi, nonché il più giovane. Pretini ha mancato il podio di un soffio: se avesse infatti centrato sei piattelli in più, sarebbe stato medaglia di bronzo.
Il dodicesimo posto è comunque un grande risultato, se si pensa che il giovane William – iscritto alla Federazione Italiana Tiro a Volo, alfiere del club Belvedere di Uboldo e allenato dal campione di disciplina Renato Butti – spara solamente da pochi mesi.
La passione per il tiro sportivo gli è stata trasmessa da papà Giovanni, che a cavallo del Duemila è stato un rallista comasco di buon livello e da qualche anno si è dedicato al tiro a volo.
Prima di partecipare alla prova nazionale, William Pretini – la settimana precedente – aveva preso parte alla sua prima gara ufficiale, una competizione di campionato regionale, piazzandosi al sesto posto. Per quest’anno, il giovane tiratore comasco continuerà a cimentarsi nel campionato regionale.
Gli sport di tiro, peraltro, a Como vantano una buona tradizione che il giovane Pretini, è l’auspicio degli addetti ai lavori, potrà sicuramente rinnovare. Il primo lariano a prendere parte alle Olimpiadi, ad esempio, fu Alfredo Galli, specialista di tiro a segno originario di Fino Mornasco, che era presente ai Giochi di Anversa nel 1920. Il portacolori della Comense ottenne, come migliori risultati, due settimi posti.
Più recente la partecipazione di un’altra tiratrice di casa nostra ai Giochi, Giovanna Pasello, di Lurate Caccivio, campionessa di tiro a volo nelle specialità del double-trap, che ad Atlanta nella sua gara chiuse settima a pari merito. Senza dimenticare i suoi tanti titoli nazionali e internazionali.

Andrea Bambace

Nella foto:
A Lonato il comasco William Pretini, 12 anni, promessa del tiro a volo, si è ben comportato nella sua gara d’esordio ai campionati italiani della categoria Esordienti

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.