Prima finale Challenger dopo sedici tentativi: Arnaboldi a caccia del titolo a Portorose

Andrea Arnaboldi

Dopo sedici semifinali perse, prima finale in carriera per il canturino Andrea Arnaboldi nel circuito internazionale Challenger Atp di tennis. Il mancino 31enne questa sera alle 20 andrà a caccia del titolo contro il francese Constant Lestienne.

Teatro della sfida sarà il campo centrale del Challenger di Portorose, in Slovenia. Arnaboldi ha rotto il tabu ieri sera, battendo al termine di tre ore di lotta (un’infinità sul cemento, visto che il match si è concluso in due set) lo spagnolo Adrian Menendez-Maceiras che era favorito in quanto testa di serie numero 3.

I due si erano affrontati anche la scorsa settimana al Challenger di Segovia, ma a vincere era stato l’iberico per 7-6 7-6. Questa volta invece – al termine di un’altra equilibratissima lotta – a prevalere è stato il tennista brianzolo che si è imposto per 7-6 7-5. Era la sedicesima semifinale della carriera di Arnaboldi, la prima a Genova nel lontano 2007.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.