Primaria di Prestino senz’acqua, domani si studia alla media di via Moro

La scuola primaria di Prestino

Prosegue l’emergenza idrica alla primaria “Luigi Bianchi” di Prestino in via Isonzo. A causa di lavori sulla rete idrica, ha avvisato ieri l’istituto che fa capo all’istituto comprensivo con sede in via Picchi, l’acqua della scuola è stata considerata non potabile e pertanto i docenti hanno avvisato le famiglie di fornire agli alunni bottigliette per potersela portare da casa. Ora si scopre che i guasti alla conduttura idrica della scuola di prestino sono due, uno superficiale e uno più profondo che va intercettato, fa sapere la preside dell’istituto comprensivo di via Picchi Simona Convenga, i tecnici del comune interverranno prontamente oggi con massima urgenza per permettere un quarto d’ora di flusso ai rubinetti allora dell’intervallo e della mensa . Il pranzo verrà servito in piatti di plastica. Domani per “temporanea inagibilità dei locali della primaria di via Isonzo” gli alunni saranno trasferiti nella media Moro di via Picchi, scortati dalla polizia locale. Chi usufruirà del servizio mensa lo farà in tale struttura. Già all’inizio delle lezioni settimana scorsa si era evidenziata ruggine nei rubinetti e si era avvisato di non bere l’acqua, poi mercoledi le maestre hanno segnalato il guasto. La perdita sarebbe verso il basso e non investirebbe il piano aule. “La situazione è sotto controllo – dice la preside – Stiamo studiando la possibilità di dotare i bambini di borracce di alluminio”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.