Primavesi: «In quel posteggio non andrà mai nessuno»

alt Le critiche degli esercenti
Il presidente di Confcommercio: «Intanto piazza Roma rimane uno scandalo»

(f.bar.) Corsa a ostacoli per i regali di Natale. In città, partita la frenesia dello shopping festivo, si fa sentire in maniera ancor più forte l’assenza di un adeguato numero di posti auto a ridosso del centro. E in mezzo alla corsa ai regali stona il deserto giallo di piazza Roma, dove i posti destinati ai residenti continuano a rappresentare un vero e proprio buco nero capace di inghiottire, per sempre, decine di parcheggi blu proprio a due passi dalle vie illuminate di Como. E dopo l’ultimo

weekend di vero e proprio assalto ai negozi, con i clienti infuriati per aver dovuto girare più di un’ora prima di poter parcheggiare, le parole dell’assessore alla Mobilità del Comune di Como, Daniela Gerosa – che ha ribadito di non avere alcuna intenzione di modificare l’assetto di piazza Roma – hanno fatto infuriare il presidente della Confcommercio di Como. Anche perché l’amministrazione comunale nel suo complesso ha ribadito più volte di ritenere l’offerta complessiva di posti auto assolutamente adeguata alla richiesta.
La replica del numero uno di via Ballarini è a muso duro.
«L’assessore è spudorato nell’affermare simili inesattezze. Innanzitutto i parcheggi sono assolutamente insufficienti. Molti clienti, sia nel mio negozio sia in quelli dei colleghi, si sono lamentati per le difficoltà enormi incontrate nella ricerca spasmodica di un posto – spiega Giansilvio Primavesi, presidente di Confcommercio Como – E non parlo solo di piazza Roma, diventata una vera landa desolata, ma anche del resto della città dove inevitabilmente la ricerca di un posto è sempre più complicata». Il numero uno dell’associazione di categoria non vuole sentir parlare dell’autosilo della Valmulini, struttura più volte pubblicizzata dall’amministrazione quale asso nella manica per contrastare la carenza cronica di parcheggi in centro.
«Incredibile che si continui a proporre questa struttura così distante dal centro e così scomoda. Non viene minimamente utilizzata», aggiunge sempre Primavesi.
A ulteriore conferma, va ricordato come l’anno scorso il Comune abbia organizzato anche un servizio aggiuntivo per quanti, sotto Natale, parcheggiavano in Valmulini: il trasporto dal centro all’autosilo dei pacchi natalizi acquistati in città. Utenti: zero.
«Ma poi il vero controsenso è sentir dire dall’assessore Gerosa come siano inutili ulteriori posti auto mentre il collega di giunta Lorenzo Spallino, di recente, ha detto di voler approfondire l’idea di un nuovo autosilo sotto viale Varese», spiega Primavesi che non risparmia critiche. «Infine mi sembra francamente assurdo affermare che i negozi erano pieni grazie alla disponibilità di parcheggi. È una follia. Il merito della gente a spasso in centro non è altro che dei commercianti», conclude il numero uno di Confcommercio.

Nella foto:
Da quando è stata trasformata in area di sosta esclusivamente dedicata ai residenti del centro, piazza Roma è oggetto di aspre polemiche tra il Comune e i commercianti

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.