Primo morto con coronavirus in Umbria

Paziente di 66 anni ricoverato in rianimazione a Perugia

(ANSA) – PERUGIA, 12 MAR – Primo morto in Umbria di un paziente con diagnosi di coronavirus. E’ successo all’ospedale di Perugia, secondo quanto comunica la direzione dell’Azienda. Il decesso è avvenuto nella struttura di Rianimazione dove il paziente di 66 anni, originario del comune di Città di Castello, era ricoverato da due giorni. Le sue condizioni era apparse subito gravi già durante il ricovero presso l’ospedale di Città di Castello. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.