Processo paratie, in aula l’ex sindaco Mario Lucini: “Ancora oggi rifarei le stesse cose”
Cronaca

Processo paratie, in aula l’ex sindaco Mario Lucini: “Ancora oggi rifarei le stesse cose”

L’ex sindaco Mario Lucini in aula stamattina in Tribunale

«Ancora oggi rifarei le stesse cose. Era più vantaggioso portare a termine i lavori con una perizia di variante. La risoluzione del contratto con Sacaim sarebbe stata un vantaggio solo per l’impresa e avrebbe esposto il Comune al rischio di un contenzioso».
Mario Lucini, dopo aver assistito per settimane alle udienze del processo paratie “scalpitando” nelle retrovie, oggi ha potuto parlare per raccontare la propria verità. E l’ha fatto in ore di esame, rispondendo a tutte le domande del pubblico ministero Pasquale Addesso che l’ha incalzato sulle procedure scelte per portare a termine l’opera, sullo spacchettamento dei lavori senza passare da una gara d’appalto e sulla mancata risoluzione del contratto con Sacaim, come suggerito da Anac, l’Autorità nazionale anticorruzione.  Prima di Lucini, nelle scorse settimane, si sono sottoposti all’esame – tra gli altri – anche il dirigente Pietro Gilardoni e l’avvocato Maria Antonietta Marciano, dirigente dell’ufficio legale del Comune. L’opera delle paratie non è l’unico tema del processo, che verte anche su una serie di altre opere realizzate in città, da piazza Roma e piazza Grimoldi fino a via Garibaldi e piazza Volta.

L’articolo completo, con maggiori dettagli, sul “Corriere di Como” in edicola domani.

11 aprile 2018

Info Autore

Marcello Dubini

Marcello Dubini mdubini@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto