Prodotti per bambini e anziani, i farmacisti si mobilitino

AIUTI ALLE FAMIGLIE ABBASSANDO I PREZZI
In relazione all’intervista al dottor Giuseppe De Filippis pubblicata sul “Corriere di Como” dell’8 dicembre scorso, faccio presente che ritenere da parte del dottor De Filippis la mia azione di abbattere sensibilmente il costo degli alimenti per la crescita del bambino e per la salute dell’anziano, atta a sostenere le famiglie più bisognose, come un’“iniziativa a scopo esclusivamente commerciale” è la dimostrazione palese che questo collega non ha ancora assimilato che, oltre ai compiti del farmacista di conservare, rendere reperibili e distribuire i farmaci, esistono anche doveri socio-economici che comprendono anche quelli di esprimere la propria solidarietà alle famiglie in difficoltà economica.
Il dottore De Filippis recita: «Non mi sento francamente di incentivare simili operazioni. Bisogna andare cauti». Di fronte a queste asserzioni rimango perplesso e mi auguro che queste opinioni cambino al più presto.
dott. Luca Maria Villa – Carimate

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.