Progetto San Francesco, apre la sede

CERMENATE
Sabato prossimo, 17 maggio, alle 10, verrà inaugurata e aperta al pubblico – in via Giuseppe Di Vittorio, a Cermenate – la sede del “Progetto San Francesco”, centro studi sociali contro le mafie voluto dalla Cisl e attivo ormai da almeno un paio d’anni sul nostro territorio. La villa, confiscata dallo Stato, sarà utilizzabile da tutte le associazioni interessate alla cultura della responsabilità sociale e della legalità. All’inaugurazione parteciperà, con una lezione sulla responsabilità sociale e sul valore competitivo della legalità nel tessuto economico lombardo e nazionale, Antonio Calabrò, direttore del settore cultura di Pirelli.

Previsti i saluti del presidente del “Progetto San Francesco”, Battista Villa e di Francesca Ambrosoli, figlia dell’avvocato Giorgio, liquidatore della Banca Privata Italiana ucciso da Cosa Nostra a Milano nel 1979, l’uomo al quale è dedicata la sede di Cermenate.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.