Cronaca

Proiettili di kalashnikov agli assessori: imputati assolti

Secondo il giudice non è stata raggiunta la prova della colpevolezza
(m.pv.) Assolti «perché non è stata raggiunta la prova che gli imputati abbiano commesso il fatto». Si è chiusa così la vicenda processuale di Gaetano Sangiorgio – 49enne di Como difeso dall’avvocato Arnaldo Giudici – e di Joan Donea, romeno di 48 anni rappresentato dal legale Samuel Auguadro. La procura ne aveva chiesto il processo con l’accusa di minacce aggravate e di aver portato munizioni in luogo pubblico, in quanto sospettati di aver spedito sms anonimi a due assessori dell’allora giunta di palazzo Cernezzi (Fulvio Caradonna e Diego Peverelli) e pure buste recapitate nelle abitazioni dei politici (e di un imprenditore locale) contenenti proiettili di kalashnikov e la frase: «Ti sono arrivato fino in casa, basta assessori disonesti che rubano i soldi». A questo capo di imputazione si era giunti indagando su tutt’altro, ovvero su un incendio che nella notte aveva danneggiato un bar in centro.
I due imputati si sono sempre professati innocenti. E ieri anche il giudice monocratico di Como, Carlo Cecchetti, li ha ritenuti tali assolvendoli per il capo B perché «il fatto non sussiste» (quello dell’aver portato le munizioni in luogo pubblico) e per il mancato raggiungimento della prova sul capo A, quello delle minacce. Il pm aveva chiesto la condanna a 6 mesi per il romeno e a 10 mesi per il comasco. Nessuna delle vittime dei messaggi si era costituita parte civile. In aula aveva provato a presentarsi solo il Comune di Como che tuttavia sbagliò a redigere l’atto e fu subito escluso.

Nella foto:
Proiettili di kalashnikov furono spediti nelle case di sue assessori
31 Ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto