Pronostici  rispettati nel girone B. Un poker d’assi  in testa alla classifica
Sport

Pronostici rispettati nel girone B. Un poker d’assi in testa alla classifica

Le “magnifiche” quattro stanno confermando i pronostici di inizio stagione. In serie D sono passate soltanto tre giornate, ma la classifica rispecchia quanto era stato prospettato prima del via: in testa vi sono infatti le squadre che erano state annunciate come più forti: Como (9 punti) e poi Mantova, Rezzato e Caronnese (7).
La sorpresa, al limite, può essere proprio il Como, che guida a punteggio pieno ed è la formazione arrivata nel modo peggiore all’inizio del campionato, dopo un’estate all’insegna delle incertezze. È anche vero che i lariani hanno incontrato formazioni che attualmente stazionano nella parte mediobassa della classifica: l’Ambrosiana ha 4 punti, lo Scanzorosciate 3, mentre l’Olginatese (battuta domenica in trasferta per 2-1) è inchiodata a quota 0. Occorrerà vedere test più probanti per gli azzurri.
Il segnale per i lariani è comunque positivo e nel prossimo turno al Sinigaglia arriverà una squadra che sulla carta appare decisamente alla portata dei lariani, il Ciserano. La formazione bergamasca non è comunque da sottovalutare, visto che nell’ultimo mercato si è rinforzata e può contare anche su un ex come Fabio Adobati, che, dopo un congedo che in molti non si aspettavano, vorrà mostrare ai dirigenti azzurri che avrebbe potuto meritare una conferma.
Un terzetto preme alle spalle degli azzurri, con Mantova, Rezzato e Caronnese. Tutte e tre nell’ultimo turno hanno ottenuto vittorie di notevole valore.
Il Mantova ha avuto la meglio sul campo dello Scanzorosciate (superato sette giorni prima del Como): uno 0-1 conquistato in 10 contro 11, con i virgiliani che praticamente hanno disputato tutto il secondo tempo con un uomo in meno per l’espulsione di Rayyan Baniya al 48’.
Prova di carattere per la Caronnese, che si è imposta per 3-2 con la Pro Sesto, altra formazione “papabile” per le posizioni di testa. Sotto per 1-2, i rossoblù nei minuti finali hanno ribaltato la gara a loro favore, esultando al 47’ per il gol di Nicolò Pavan.
Stesso discorso per il Rezzato, capace di andare a conquistare i tre punti su un terreno certo non agevole come quello di Sondrio. Vittoria per 1-0 dei bresciani che per ben 50’ minuti hanno giocato con un uomo in meno per il cartellino rosso rimediato al 38’ della prima parte dal centrocampista Davide Giorgino.
Tre inseguitrici che daranno filo da torcere ai lariani, con l’impressione che il duello per la conquista del primo posto – e quindi della promozione in C – sia già una questione fra queste quattro protagoniste più qualche outsider che potrebbe aggiungersi, come la Pro Sesto (4 punti) e la Virtus Bergamo (6).

2 ottobre 2018

Info Autore

Massimo Moscardi

mmoscardi mmoscardi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto