Pronta anche la cinquina comasca dell’Udc

alt A sostegno di Gabriele Albertini
Dopo la civica che porta il suo nome, l’ex sindaco di Milano Gabriele Albertini, oggi in corsa per la poltrona di governatore della Lombardia, potrà contare in provincia di Como anche sui cinque nomi dell’Unione Democratica di Centro.
Il partito di Pierferdinando Casini non ha ancora ufficializzato le proprie candidature – lo farà soltanto sabato mattina, dopo la consegna degli elenchi in Tribunale – ma in via informale ha reso comunque noto il lotto degli aspiranti consiglieri regionali.
Questi i democentristi che correranno il prossimo 24 febbraio per tentare la scalata a un seggio nell’assemblea del Pirellone: Roberta Cristiani, campionese, impiegata amministrativa; Giovanna Beretta, primario ospedaliero a Varese; Attilio Stellini, pensionato, residente a Castelnuovo Bozzente; Fiorenzo Consonni, architetto, residente

a Brenna; Luciano Fustinoni, promotore finanziario, di Guanzate.
La formazione messa in campo dall’Udc è composta da volti nuovi e nuovissimi per la politica comasca. Inevitabile per un partito “rinato” sul Lario soltanto da pochi mesi e chiamato adesso ad affrontare la sua seconda prova elettorale, dopo quella della primavera scorsa a Palazzo Cernezzi.
In realtà, l’esito non proprio positivo del voto per il Comune di Como – con il candidato sindaco e segretario provinciale David D’Ambrosio rimasto fuori per poche decine di preferenze – non ha aiutato l’Udc comasca nel lavoro preparatorio della lista per le regionali.
Soltanto alla fine della scorsa settimana il partito centrista è riuscito a far quadrare una situazione apparsa complicata. Non è mancata qualche tensione interna, risolta in ultima istanza con la scelta di candidati dal volto totalmente nuovo. L’Udc, come detto, appoggerà Gabriele Albertini, europarlamentare eletto nel Pdl e ora candidato al Senato con la lista del presidente del Consiglio, Mario Monti. Insieme con l’Udc, sosterrà Albertini anche uno schieramento civico che a Como presenta, tra gli altri, Alessandro Colombo e Maria Luisa Cribioli.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.