«Pronti a stipulare la convenzione per lo stadio». L’assessore Pettignano apre al Calcio Como

Stadio Giuseppe Sinigaglia (Como)

Nel mirino dei tifosi per l’inaspettato stop al piano di rilancio del Sinigaglia, l’assessore al Patrimonio Francesco Pettignano è impegnato nel predisporre la nuova convenzione con il Calcio Como. Ma prima di entrare nel dettaglio tecnico, l’assessore precisa alcuni passaggi e tende la mano. Il primo punto da chiarire riguarda il fatto che il “no” al campo in sintetico è arrivato dall’ufficio tecnico dell’assessorato ai Lavori Pubblici. «Non si tratta assolutamente di voler scaricare il barile, siamo tutti impegnati allo stesso modo per riuscire a dare una prospettiva futura al Sinigaglia, ma lo volevo precisare solo per non creare confusione – interviene l’assessore Pettignano – Dalla mia posizione invece posso dire che siamo pronti a incontrare società e anche i tifosi per mettere sul piatto una proposta per l’immediato futuro». E infatti proprio in queste ore si sta analizzando anche un piano “b” per poter intervenire rapidamente e concludere la stipula della nuova convenzione con il Calcio Como senza che questo passaggio, come previsto in precedenza, sia dirimente in vista dei lavori sul campo che, come noto, sono stati per ora bloccati. «Si potrebbe infatti, in attesa che sindaco e Calcio Como affrontino i grandi temi, perseguire una strategia per il futuro immediato e arrivare così a una nuova convenzione. Utile così anche per partire eventualmente con il campionato nelle condizioni attuali», aggiunge sempre Pettignano, che fornisce infine anche alcuni elementi concreti dell’operazione. «L’intenzione potrebbe essere quella di siglare una convenzione lunga sei anni con la possibilità di prolungarla per altri sei e arrivare ai dodici anni di cui già si stava discutendo – conclude l’assessore – e stiamo ragionando anche sulla possibilità di prevedere da subito la concessione dello spazio da 140 metri quadrati da adibire a store di vendita dei prodotti della squadra».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.