Pronti allo scontro con i tifosi lariani, 5 francesi arrestati prima di Como-Livorno

Dalla Francia a Novara per scontrarsi con i tifosi lariani. Cinque francesi arrestati e un sesto, minorenne, denunciato dalla polizia prima della sfida di sabato scorso tra Como e Livorno, giocata al Silvio Piola causa lavori al Sinigaglia. Durante i controlli del pre-partita, le forze dell’ordine novaresi hanno individuato sei francesi tifosi dell’Olympique Marsiglia, la cui tifoseria è gemellata con quella del Livorno. Nella loro auto gli agenti della Digos hanno trovato un coltello con lama da 10 centimetri, sette petardi, un taglierino, uno sfollagente telescopico, un tubo di ferro lungo 51 centimetri e da 3 centimetri di diametro e un’asta telescopica estensibile in metallo, oltre a una maglia da ultras del Livorno. Due degli occupanti, inoltre, erano già stati colpiti da un Daspo emesso dalla Questura di Napoli nel 2013, in occasione degli scontri durante la gara Napoli-Olympique Marsiglia. Per cinque francesi è scattato l’arresto in flagranza di reato, il minorenne invece è stato denunciato. Ieri l’udienza di convalida in Tribunale a Novara, con rito direttissimo. Udienza rinviata a seguito della richiesta di termini a difesa.

marsiglia I tifosi del Marsiglia durante la sfida contro il Napoli del 2013

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.