Pronto il catalogo dello scultore comasco Somaini

Incisione di Francesco Somaini

Una nuova realtà si aggiunge alle istituzioni culturali del capoluogo lombardo in occasione della quinta edizione di Milano Museocity in corso fino a domenica 7 marzo. La Fondazione Francesco Somaini Scultore, oltre a promuovere l’opera dello scultore di Lomazzo e conservarne la memoria, si propone come centro di aggregazione per conoscitori e appassionati d’arte. Riconosciuta dalla Regione Lombardia, ha sede in corso di Porta Vigentina 31, in uno storico edificio della vecchia Milano, di proprietà del Fai (Fondo Ambiente Italiano). In attesa di poter aprire al pubblico i propri spazi per mostre, incontri e dibattiti, presenta due importanti iniziative editoriali: il Catalogo ragionato della scultura di Francesco Somaini (in corso di pubblicazione presso l’editore Skira), curato da Enrico Crispolti e Luisa Somaini (figlia dell’artista e presidente della Fondazione), opera monumentale e completa, che ripercorre un itinerario artistico lungo settant’anni. Inoltre è in arrivo l’edizione del carteggio intercorso tra il grande storico dell’arte e lo scultore lombardo, che racconta in circa duecento lettere la loro amicizia e collaborazione, a partire dal 1956 e fino al 2005. In occasione dell’uscita del carteggio, curato da Luca Pietro Nicoletti e Luisa Somaini in collaborazione con l’Archivio Enrico Crispolti di Roma, presieduto da Manuela Crescentini, sarà allestita una mostra, per il momento visitabile online, che riproduce alcune lettere, raccoglie immagini personali, di cataloghi e monografie da loro pubblicati e delle opere di Somaini presenti nella collezione Crispolti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.