Provincia senza soldi, trasporto pubblico a rischio. Polacchini: “Situazione drammatica”

trasporto“La situazione è drammatica, mi auguro che si trovi una soluzione per garantire il servizio, evitando di ragionare però solo sul medio periodo”. A parlare è l’amministratore delegato di Asf Autolinee, Annarita Polacchini. Al centro dell’attenzione le difficoltà economiche della Provincia di Como. Il capitolo più oneroso per Villa Saporiti è proprio quello del trasporto pubblico, con un costo previsto per il 2015 che supera i 23 milioni, a fronte di circa 18 milioni di entrate. Un disavanzo da 5 milioni che non può essere coperto interamente dalla Provincia mentre il 30 giugno scadranno i contratti per il trasporto pubblico extraurbano senza che – ad oggi – ci sia la possibilità di un’altra proroga. “Il trasporto pubblico è un servizio essenziale che non può essere interrotto. Mi aspetto che l’ente, in accordo con le istituzioni, trovi un modo per andare in proroga”.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.