Provoca incidente, fugge e si uccide sparandosi

Era stato raggiunto a casa dai carabinieri

(ANSA) – URBINO, 07 SET – Provoca un incidente stradale senza vittime e fugge. Ma individuato e raggiunto a casa dai carabinieri si uccide sparandosi al volto con un fucile da caccia, regolarmente detenuto. E’ accaduto la scorsa notte in provincia di Pesaro Urbino: protagonista un 21enne italiano residente a Sant’Angelo in Vado. Il sinistro, nel territorio di Lunano, lungo la SS. 687 Pedemontana, ha coinvolto due auto: quella condotta dal giovane e una guidata da una donna. Non ci sono stati feriti, solo danni alle vetture. Quando i carabinieri sono arrivati a casa del ragazzo, lui è uscito dalla stanza con la scusa di andare a prendere i documenti e si è sparato. Non aveva precedenti e aveva il porto d’armi da circa un anno. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.